BARRICATE A GORINO: STRUMENTALIZZAZIONE DELLA PAURA, MA L’ITALIA È ANCHE ALTRO 

Data pubblicazione

Il 25 ottobre 2016 gli abitanti di Gorino e Goro hanno bloccato le strade per impedire il passaggio del pullman che trasportava dodici donne richiedenti asilo di cui una incinta. La vicenda di Gorino è un precedente molto grave che rischia di aprire la strada alla legittimazione di ulteriori comportamenti che possono essere qualificati semplicemente come razzisti. Ma nelle stesse ore in cui a Gorino si alzavano barricate contro donne e bambini, a Roma, sono giunte decine di famiglie siriane in fuga dalla guerra grazie ai corridoi umanitari. Non solo a Roma ma anche altre parrocchie, famiglie e istituti religiosi accolgono in tutta Italia stranieri in difficoltà grazie al progetto di Caritas Italiana Protetto. Rifugiato a casa mia.