Data pubblicazione

L’educazione dei rifugiati rappresenta il passo principale da compiere per favorire un corretto processo di integrazione del singolo nella comunità. Stiamo favorendo il processo educativo con il progetto PIER II (Protection, Integration ed Education for Refugees in Austria, Greece and Italy), grazie al supporto non condizionato di The Coca-Cola Foundation.

Il progetto prevede l’esplorazione e la condivisione di metodi innovativi di insegnamento della lingua italiana e dell'educazione civica, principalmente attraverso mezzi tecnologici, che rendono possibile anche un insegnamento agevole della lingua alle persone analfabete o semi-analfabete. Il progetto prevede prima di tutto un training agli educatori ed insegnanti di italiano di n.9 Caritas Diocesane e poi l’implementazione di queste metodologie innovative all’interno dei corsi di italiano che si tengono presso ogni partner.

Per noi di Caritas l’educazione dei nostri beneficiari rappresenta una sfida importante e stimolante, che ci consente di lavorare con impegno, dedizione e passione. E’ quello che stiamo facendo con il Progetto PIER.