LOGO

M.IN.D (Migration Interconnectedness Development) è un progetto triennale finanziato dalla Commissione Europea attraverso fondi DEVCO (Direzione generale della Cooperazione internazionale e dello sviluppo), volto a sensibilizzare la società civile e le istituzioni nazionali ed europee sul complesso legame esistente tra migrazione e sviluppo.

Caritas Italiana, insieme a Caritas Austria (ente capofila), Caritas Europa ed altre 9 Caritas nazionali (Germania/Baviera  Belgio,  Bulgaria, Olanda, Slovacchia, Slovenia, Repubblica Ceca, Portogallo e Svezia), si impegneranno a lavorare per tre anni (da ottobre 2017 a settembre 2020) su temi strategici quali le cause profonde delle migrazioni, le società di accoglienza e i processi di integrazione.

Un impegno a livello europeo, nazionale e locale, che vedrà il coinvolgimento anche di 5 Caritas diocesane italiane (Benevento, Biella, Bolzano, Milano e Verona) e si articolerà in attività di advocacy e di campaining volte a: favorire e sviluppare una migliore comprensione circa la relazione tra lo sviluppo universale sostenibile e le migrazioni,  tanto nell‘UE quanto nei Paesi di origine dei migranti, e relativamente al contributo dell'Unione Europea nella cooperazione allo sviluppo; sollecitare le istituzioni governative e la società civile ad investire sui migranti e rifugiati quali attori di sviluppo. Per ulteriori informazioni visita il sito: www.whatishome.eu 

 

Sostieni un'Europa accogliente che rispetta e promuove i diritti dei cittadini e dei migranti allo stesso modo?

Chiedi alla Commissione Europea:

Divieto di criminalizzazione della solidarietà negli Stati membri
Supporto ai cittadini europei che vogliono offrire la sicurezza per le persone in fuga da persecuzioni
Garantire l'accesso effettivo alla giustizia a tutte le vittime di sfruttamento e di abusi

 

FIRMA